Home
Chi siamo
Storia
Info Generali
Link preferiti
Libro Ospiti
Riflessioni
Galleria
Contatti
Attività
 Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 

La nascita:

Il riconoscimento della Gran Loggia dello Stato di Israele alla Gran Loggia Regolare d'Italia segna la nascita di rapporti di fraterna amicizia tra le due Grandi Logge, che si vedono entrambe impegnate a realizzare un comune progetto ispirato ai piu' alti principi della Massoneria tradizionale. Gia' durante la visita ufficiale che il Gran Maestro Giuliano Di Bernardo aveva fatto in Israele comincia a delinearsi l'idea di fondare una Loggia a Roma, denominata "Jerusalem", da consacrarsi in Terra Santa.
Tale idea trova entusiastici consensi tra i vertici delle due Grandi Logge, i quali decidono di fondarla e di consacrarla nelle mitiche Grotte di Re Salomone, a Gerusalemme, il 28 Dicembre del 1995.  Cosi' avviene! Nel pomeriggio di questo giorno, nelle Grotte di Re Salomone, si danno appuntamento, accanto alla delegazione israeliana, al completo dei suoi vertici, numerose delegazioni straniere: quella francese, composta da oltre 100 Fratelli, guidata dal Gran Maestro Claude Charbonniaud e dal Gran Segretario Yves Trestournel, quella italiana, composta da oltre 50 Fratelli, guidata dal Gran Maestro Giuliano Di Bernardo e dai vertici della Gran Loggia Regolare d'Italia, ed altre delegazioni intervenute per l'occasione. Alla Cerimonia ha partecipato anche la Loggia "Jerusalem" di Parigi, guidata dal suo Venerabile, il Fratello Roger Loeb.  In un Tempio eretto per l'occasione, si e' svolta la Cerimonia di Consacrazione scandendo i tempi di un rituale antichissimo.  Verso sera, quando il profumo d'incenso si era diffuso nelle Grotte, i Capi delle delegazioni hanno rivolto parole di encomio al Gran Maestro della Gran Loggia Regolare d'Italia, suggellando cosi' un patto di fratellanza che si ripete da tempi immemorabili. La Consacrazione della Loggia "Jerusalem", numero 91 nel Registro della Gran Loggia Regolare d'Italia, e' stata anche l'occasione, per la delegazione italiana, di visitare la Terra Santa.   

Link GLRI Jerusalem 91

 
§§§§§§§§§§§§§§§§§§

 

La maggioranza della Loggia decide il ritiro dell'Obbedienza alla Gran Loggia Regolare d'italia, nel 2002 ma per quale motivo ?. La cosa in un primo momento potrebbe apparire sicuramente strana, ci sono stati abbandoni, allontanamenti e quant'altro, ma mai ritiri dell'obbedienza d'altronde mai si era verificato che un Gran Maestro in carica indicasse in maniera cosi' precisa ed assoluta la sostanziale morte della Massoneria, dopo una lunghissima carriera svolta al suo servizio, e la fondazione di una nuova entità associativa.

( Di Bernardo 22 agosto 2002 in un  articolo su L'Espresso ).

Il giorno 24 luglio 2002 in una tornata suggestiva condotta sotto le stelle all'Oriente di Lanuvio, i Fratelli della Jerusalem, dell' Akhenaton, ed alcuni fratelli dimessi ed appartenenti alla Keats & Shelley, Michael, e Alberti, danno luogo alla prima tornata "in diaspora" della R.L. Jerusalem all' Oriente di Roma, che nel rispetto degli antichi Landmarks dell'Ordine chiederà il riconoscimento al maggior Oriente rappresentativo della Tradizione Massonica in Italia, ovvero il Grande Oriente di Palazzo Giustiniani.

 

intervista a GM Di Bernardo 2002

 

 

§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Di comune accordo la Loggia ritiene di dover comunque rientrare nei canoni massonici rientrando presso una Gran Loggia, viene scelto il Grande Oriente d'Italia, ritenendolo l'Oriente storicamente piu rappresentativo, visto anche che la GLRI era da questo gemmato. 
Ricostituita nel 2004 al numero 1199 nei registri del  Grande Oriente d'Italia vede la necessità di alcuni Fr. di sperimentare le ritualità storiche e lo studio su aree e settori particolari che non avrebbero incontrato il favore di una Gran Loggia regolare e che fece parte di quel movimento che portò alla fondazione della Confederazione delle Logge di San Giovanni.

                                     

 

Si voleva ritornare alla semplicità del lavoro Massonico pre 1717 ovvero prima che avvenisse la fondazione della Massoneria moderna che diverrà la UGLE inglese, considerata madre di tutte le Massonerie del Mondo.

I lavori sono condotti da M:.M:. regolarmente iniziati in Logge riconosciute a livello internazionale, viene utilizzato il Rituale Emulation, le letture Prestoniane come elemento di chiarificazione didattica, e secondo il sistema Antient esiste un capitolo dell' Arco Reale di Gerusalemme e del Marchio, tutte ovviamente con ampia collaborazione di singoli Fratelli o di Logge della Confederazione di San Giovanni o di chi sia ancora presenta in qualsivoglia obbedienza italiana od estera, essendo nella sostanza un Officina di sperimentazione ed approfondimento come non ne esitono attualmente nel panorama italiano.

Sono state abolite le capitazioni e si versa un modesto contributo spese in relazione all'occupazione del Tempio e delle Agapi a seguire.
I Lavori vengono svolti una volta al mese nella domenica antecedente il plenilunio al mattino con Agape a seguire. Nella domenica antecedente il plenilunio vi sono incontri a carattere culturale o di istruzione sulla ritualità.
Tutto si incentra sulle attività di svolgimento del Rituale e sullo studio dello stesso anche con l'ausilio delle letture Prestoniane.

Nel gennaio del 2018 la RL diviene Loggia di Studio e Ricerca e di celebrazione di Rituali del Marchio, dell'Arco Reale e del Templarismo.

 Etrog (agg. 2018)

                                           
Site Map